Catene da neve

Sicurezza con le gomme termiche

Ritieni utile questo sito? clicca su

Circolare in sicurezza durante l'inverno con le gomme termiche

Uno dei più importanti dispositivi antineve oltre alle catene da tenere in considerazione in inverno o comunque in zone montuose ad alta probabilità di strade ghiacciate o sdrucciolevoli sono gli pneumatici da neve. Questi sono particolarmente consigliati a chi vive in zone dove il problema neve può avere frequenza quotidiana, mentre potrebbero risultare una spesa inutile ed eccessiva in altre zone dove il problema si può presentare una volta o due durante tutto l’Inverno.

E' bene fare delle doverose chiarificazioni sull'argomento. Le locuzioni pneumatici da neve, pneumatici invernali o termici indicano lo stesso tipo di dispositivo e per legge soddisfano l'obbligo di circolazione con catene nei tratti di strada ove vige l’obbligo.

Per essere sicuri di acquistare pneumatici da neve omologati a norma di legge occorre controllare che gli stessi abbiano determinate sigle sul fianco in prossimità della misura, ovvero gli stessi devono avere la marcatura M+S o MS, M/S, M-S. Questa marcatura è l'unica che per legge deve essere obbligatoriamente visibile sugli pneumatici invernali, ma solitamente sono presenti anche altri simboli grafici che possono essere importanti per il marketing ma assolutamente non rilevanti per gli agenti preposti al controllo delle strade. Di solito i simboli rappresentati consistono in fiocchi di neve, cristalli e una montagna a tre cime.

E' bene sottolineare che le ricerche e l'uso di tecnologie avanzate permettono oggi agli pneumatici da neve di avere prestazioni equivalenti a quelle dei pneumatici estivi in normali condizioni climatiche. Questo tipo di pneumatico ha indubbi vantaggi perché permette di viaggiare in tutta tranquillità senza doversi fermare a montare le catene in caso di neve e poi a rismontarle appena smette di nevicare.


Rispetto agli pneumatici normali o estivi hanno un battistrada più alto che comunque deve essere tra i 4 mm e i 5 mm, ma soprattutto arricchito con lamellature ulteriori che aumentano l'aderenza al fondo anche nelle condizioni più impervie. Diversa è anche la mescola perché questo tipo di gomma è più morbida e arricchita di silice, arriva facilmente alla temperatura adatta e quindi assicura un comfort di guida elevato anche in condizioni meteo avverse, danno però il loro meglio quando la temperatura è vicina ai 7 gradi.


In estate possono risultare troppo morbide e potrebbero deteriorarsi molto velocemente, quindi è necessario disporre di due treni di ruote. Dal punto di vista economico questo è uno svantaggio e proprio per questo gli utenti che non vivono in zone molto colpite dalla neve continuano a preferire le catene da neve.


E' assolutamente sconsigliato (anche se non è vietato) montare solo due pneumatici da neve, infatti si realizza la giusta condizione di sicurezza solo montando 4 gomme.


Il prezzo ora si è avvicinato a quello dei pneumatici tradizionali essendo solo di poco superiore e di sicuro questo è un vantaggio notevole anche se rispetto alle catene da neve restano più costosi, devono essere cambiati più volte durante l'arco di vita dell'auto, devono essere sottoposti montaggio e smontaggio con ulteriore dispendio economico.

Scopri come circolare in sicurezza con le catene da neve, leggi l'articolo